A MELFI UNA TRA LE PIÙ PREZIOSE RELIQUIE CRISTIANE! UN FRAMMENTO DELLA CROCE DI CRISTO…

Oggi 14 Settembre ricorre la festività dell’Esaltazione della Croce.

Ma perchè nasce questa particolare celebrazione?

Il termine “esaltazione” è usato in ricordo dell’innalzamento di Cristo sulla Croce e dell’ostensione del suo corpo sacrificale

La festività ricade oggi in onore del ritrovamento della vera croce di Gesù da parte di Sant’Elena (madre dell’Imperatore Costantino), avvenuto, secondo la tradizione, proprio il 14 settembre del 327 d.C.

La croce fu rinvenuta insieme ad altre due (quelle dei ladroni) scavando il terreno del Golgota.

Si narra che per riconoscere quale delle tre fosse la Vera Croce, esse furono accostate ad una donna gravemente malata e prossima alla morte.

All’esposizione della terza croce, la donna guarì miracolosamente (questo è anche il motivo per il quale fu chiamata proprio Vera Croce).

Da allora potete immaginare come la Vera Croce sia passata da parte a parte del mondo cristiano.

L’ultima volta che se ne ebbero notizie certe fu più di 800 anni fa, quando la reliquia fu portata in battaglia dai Crociati, come miracolosa insegna per assicurarsi la vittoria.

A causa dell’esito negativo però (nel giorno del 4 Luglio 1187) le sue tracce si persero per sempre.

Ad oggi, reliquie della Vera Croce sono custodite in molte Chiese, soprattutto quelle investite di particolare dignità.

Il frammento più grande è conservato presso il Monastero di Santo Toribio di Liébana in Spagna.

Questo monastero insieme a Gerusalemme, Roma, Santiago de Compostela e Caravaca De La Cruz è uno dei luoghi Santi della Cristianità.

Altri frammenti della Vera Croce sono conservati nella Chiesa di Santa Croce in Gerusalemme a Roma e nella cripta del Santuario di Maria Ausiliatrice di Torino.

Anche a Melfi un frammento della Croce è custodito tra le reliquie sacre del Museo Diocesano.

Una scheggia, conservata all’interno di un reliquiario interamente personalizzato.

Si ignora il come quella reliquia sia giunta nella città Federiciana, ma vale la pena osservarla da vicino almeno una volta nella vita.

Vera croce reliquia melfi

Condividi con i tuoi amici
error: Copyright GraphicRevolutionMelfi - All rights reserved